associazione per il miglioramento ambientale di Castione
associazione per il miglioramento ambientale di Castione

RISPOSTA DI SADIS

 

 

Residenza governativa

Piazza Governo

6500 Bellinzona

 

Repubblica e Cantone Ticino

Dipartimento delle finanze e dell’economia

 

La Direttrice


 

Gentile Signora

 Anita Simona

Vice-presidente Associazione AMICA

Casella postale 102

6532 Castione

 

Bellinzona

12 aprile 2011 LS/be

Gentile Signora Simona,

mi riferisco alla sua lettera del 6 aprile 2011, che riprende una sua precedente lettera aperta nella quale chiede alle autorità politiche e alle aziende attive sul mercato energetico ticinese di procedere al più presto a un'analisi approfondita di fattibilità per quanto riguarda la realizzazione di un lago e dei relativi impianti di produzione di elettricità pulita sul territorio di Castione. Con questo progetto, si rinuncerebbe quindi definitivamente all'eventuale insediamento di attività commerciali sul territorio coinvolto, inserito peraltro anche nel recente aggiornamento dei piano direttore cantonale tra le zone potenzialmente in grado di accogliere strutture a forte affluenza di visitatori.

In questa mia risposta non entro evidentemente nel merito di aspetti pianificatori che non mi competono e nemmeno è mia intenzione esprimermi sulla validità o meno del progetto auspicato dalla vostra Associazione.

Nei limiti delle mie competenze, rilevo tuttavia che lo studio di fattibilità, la pianificazione e la decisione di realizzare la costruzione di un lago artificiale con annessi impianti di produzione elettrica, come pure le scelte di opportunità che ne conseguono (la realizzazione di un lago implica l'abbandono di altri progetti), richiedono approfondimenti che – impregiudicato il ruolo dell'autorità cantonale -richiamano in primo luogo gli interessi della collettività locale competente a pianificare il proprio territorio e quelli delle aziende che sarebbero eventualmente coinvolte nel progetto.

Non è quindi compito del Cantone analizzare, assumendone gli oneri, la fattibilità di un progetto che, in modo peraltro positivo, nasce, come tanti altri, sul territorio. Nel rispetto dei ruoli riconosciuti dal nostro sistema istituzionale, ritengo quindi che il Cantone non possa sostituirsi in questa fase agli attori cui compete concretamente la valutazione di fattibilità del progetto e che sono:

Il Comune di Arbedo-Castione, che, attraverso un processo democratico nel quale potranno eventualmente essere recepite le richieste che vengono anche dalla vostra Associazione, definisce, nei limiti imposti dal piano direttore cantonale, la pianificazione del suo territorio. Il Cantone non può evidentemente permettersi di ostacolare questo processo, se i risultati che ne conseguono sono conformi alla pianificazione cantonale.

Le aziende che eventualmente potrebbero essere interessate allo sfruttamento delle risorse idriche del lago per generare elettricità. Trattandosi di AET, rilevo che la relativa Legge cantonale riconosce all'azienda un'ampia autonomia strategica per quanto riguarda la decisione di promuovere o partecipare a investimenti nel campo energetico. Il Consiglio di Stato, e a maggior ragione il Dipartimento delle finanze, deve quindi astenersi dall'interferire su queste scelte, obbligando per esempio l'azienda a indirizzare le proprie risorse su un dato progetto.

Premesso quindi che l'eventuale approfondimento (studio di fattibilità) per quanto riguarda la realizzazione di un progetto come quello che proponete compete al Comune e alle aziende coinvolte secondo le loro priorità (politiche per quanto riguarda il Comune; aziendali per quanto riguarda le aziende), il compito del Cantone sarà evidentemente, al momento in cui si trovasse un sufficiente sostegno per la soluzione che proponete, quello di valutare e condividere lo studio di fattibilità, tenuto conto della legislazione federale e cantonale in vigore.

Con cordiali saluti.

 

                                                                      

Laura Sadis

Copia per conoscenza.

-Comune di Arbedo Castione

-AET

-AMB

-Ticino Turismo